30.01.2014

Il documento predisposto dal Cervim per il riconoscimento delle viticolture difficili all’interno della PAC

La Tavola Rotonda

Un documento per il riconoscimento delle viticolture caratterizzate da difficoltà strutturali all'interno della Pac, predisposto dal Comitato Tecnico Scientifico del Cervim, è stato presentato agli Europarlamentari Herbert Dorfmann e Michel Dantin, quest’ultimo, savoiardo di Chambery è il relatore al Parlamento Europeo per l’OCM unica ed entrambi membri della Commissione Agricoltura presieduta dall’Ex Ministro Paolo De Castro, nel corso della tavola rotonda “Le prospettive della viticoltura di montagna con la nuova PAC”, tenutasi lo scorso 15 febbraio 2013 a S. Michele all’Adige/Tn. Alla tavola rotonda hanno preso parte inoltre il Dirigente del Ministero alle Politiche Agricole, Giuseppe Blasi, l'Assessore all'Agricoltura della Provincia di Trento, Tiziano Mellarini, il Presidente del Cervim, Roberto Gaudio e il Prof. Michele Fino, che hanno discusso e trattato gli argomenti alla presenza di titolari e responsabili di aziende viticole trentine, ad alcuni membri del CDA del Cervim e ad un rappresentante dell’AREV (Assemblée Européenne des Regions Viticoles).

Gli Europarlamentari, esprimendo impegno e collaborazione, hanno  tenuto a ricordare come al Parlamento Europeo sia già stato proposto un emendamento che prevede un programma di sostegno specifico destinato alla viticolture caratterizzate da difficoltà strutturali (pendenze, terrazzamenti) con l’obiettivo di migliorarne la competitività.


ALLEGATIaLLEGATI