23.09.2016

Sigillo internazionale per i vini di montagna: il Mondial des Vins Extrêmes entra in VinoFed

logo vinofed

Un ennesimo e prestigioso sigillo internazionale per il Mondial des Vins Extrêmes il concorso enologico organizzato dal Cervim che entra a far parte di VinoFed, la Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali dedicati a vini e distillati, che associa quattordici grandi concorsi in tutto il mondo.

L'obiettivo di VinoFed – con sede a Sierre (Svizzera) - è quello di certificare la credibilità assoluta dei risultati dei concorsi associati, garantendo l'autenticità e la qualità dei vini premiati e assicurando ai consumatori la garanzia dei prodotti premiati, con stesse regole e parametri (attraverso l’OIV) e stessa procedura organizzativa.

«Siamo soddisfatti di questo ennesimo risultato raggiunto - sottolinea il presidente del Cervim, Roberto Gaudio – che va ulteriormente a certificare la qualità del lavoro svolto negli ultimi anni; abbiamo consolidato quello che è l’unico concorso mondiale dedicato ai vini di montagna, delle piccole isole e ai vini eroici di tutto il mondo. L’ingresso in questa federazione ci darà anche la possibilità di crescere sia in termini di ulteriore visibilità, sia a livello organizzativo entrando a far parte di un circuito mondiale che mette insieme e promuove ben quattordici concorsi internazionali».

Una crescita del concorso Mondial des Vins Extrêmes testimoniata dal record di partecipazione della 24esima edizione, che si è svolta nel mese di luglio ad Aosta (e che vedrà la cerimonia di premiazione il 12 novembre a Milano), con 738 etichette in concorso per circa 300 aziende vitivinicole provenienti da 16 paesi.
 
Numeri che evidenziamo un interesse sempre maggiore da parte dei produttori che trovano nel Concorso un punto di riferimento preciso a livello internazionale; numeri che certificano anche il crescente interesse da parte dei consumatori per queste produzioni enologiche di nicchia e di estrema qualità, che rappresentano il frutto del lavoro dei vignaioli eroici. L’ingresso del Concorso in VinoFed, rappresenta, in questo senso una ulteriore garanzia di qualità e fiducia delle etichette premiate nei confronti dei consumatori.

 Ufficio Stampa CERVIM