20.09.2012

Tavola Rotonda "La viticoltura eroica: strumento di valorizzazione del territorio.

tavolo relatoriNell'ambito della premiazione dei vini vincitori del XX Concorso Internazionale dei Vini di Montagna e delle celebrazioni per i 25 anni di attività del Centro, si è tenuta al Forte di Bard (Valle d'Aosta) sabato 25 agosto scorso una tavola rotonda dal titolo: "La viticoltura eroica: strumento di valorizzazione del territorio", l'evento moderato dal giornalista de La Stampa, Sergio Miravalle ha visto, tra gli altri, la partecipazione del DIrettore Generale dell'OIV, Federico Castellucci, del Segretario della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, On. Massimo Fiorio e dell'Assessore all'Agricoltura della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Giuseppe Isabellon.
Il convegno ha rappresentato un momento di incontro dove poter parlare del ruolo che la viticoltura eroica può ricoprire nella valorizzazione di un territorio, come ha sostenuto François Murisier: “La viticoltura eroica può contribuire in modo essenziale allo sviluppo sostenibile di un territorio, sotto diversi aspetti: ambientale, sociale, scientifico e non ultimo quello economico. Per fare ciò occorre che le varie forze in gioco intervengano in modo sinergico e collaborativo”.
Della stessa opinione anche il Direttore Generale dell’OIV che ha aggiunto: “la  viticoltura eroica svolge, più di ogni altra la viticoltura, un ruolo fondamentale nella tutela ambientale e culturale dei territori di appartenenza”.

ALLEGATIaLLEGATI